Expedia rimuove il pagamento tramite Bitcoin

Mentre tantissime aziende che posseggono un ecommerce stanno optando per introdurre il pagamento tramite criptovalute, fa scalpore la notizia di Expedia che ha appena rimosso il pagamento tramite Bitcoin dalla propria piattaforma.
Notizia inaspettata, dalla piattaforma Expedia che supportava il pagamento tramite Bitcoin dal 2014, ma sono arrivate le conferme ufficiali.

Expedia.com , uno dei siti di viaggio più grandi al mondo che offre servizi di prenotazione per voli, hotel e noleggio auto, non accetta più pagamenti tramite Bitcoin (BTC). Questa settimana, la notizia è apparsa sulla piattaforma social Reddit e la community ha reagito subito incredula e con disappunto alla novità. E’ stato un fulmine a ciel sereno per chi da anni utilizzava questo pagamento per le proprie prenotazioni. La notizia è rimbalzata sui vari social ed è presto arrivata sulla bocca di tutta la community crypto.

L’annuncio ufficiale di Expedia

Rispondendo ad una richiesta di maggiori dettagli da parte di Nathalie Stucky (del sito Bitcoin.com), un rappresentante della compagnia ha confermato la notizia via mail. Riconoscendo le lamentele degli utenti, Christie Hudson, Sr. Communications Manager di Expedia – Nord America, ha spiegato:

Posso confermare che dal 10 maggio 2018 Expedia non supporta più Bitcoin come metodo di pagamento. Al momento, non riteniamo di essere in grado di offrire la migliore esperienza per chi utilizza IL BITCOIN COME METODO DI PAGAMENTO, ma continueremo a valutare NUOVE METODOLOGIE DI PAGAMENTO al fine di offrire ai viaggiatori soluzioni flessibili.

Nessun annuncio ufficiale è apparso sul sito web di Expedia, almeno non nella sezione Newsroom. Inoltre, nella pagina Termini e condizioni, l’opzione di pagamento tramite Bitcoin è ancora accessibile. Da questi piccoli indizi sembra proprio che il pagamento sia stato rimosso all’improvviso, senza una pianificazione precisa. Avranno avuto dei problemi tecnici e/o fiscali?

Expedia.com ha iniziato ad accettare bitcoin esattamente quattro anni fa: “Offrire ai viaggiatori un altro modo per prenotare online, i clienti possono ora acquistare dall’inventario di classe mondiale di una vasta gamma di hotel disponibili su Expedia e, per la prima volta a partire da oggi, pagare facilmente le loro sistemazioni in hotel usando bitcoin” ha dichiarato l’annuncio ufficiale pubblicato l’11 giugno 2014.

Purtroppo il servizio si ferma dopo soli 4 anni, sperando che Expedia.com torni prima o poi sui propri passi, dato che tutti speriamo in una diffusione delle criptovalute su larga scala.

E’ possibile trovare qualche altro tour operator minore che effettua servizi con pagamenti tramite criptovalute, ma ovviamente non è lo stesso.

 

 

Leave a Reply

avatar
  Iscriviti  
Notifica a
Pablito Bitcoin

La nostra Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti