DeepOnion ha aggiunto la verifica della blockchain tramite Bitcoin

DeepOnion è una delle criptovalute più ambiziose e interessanti del momento in quanto, sebbene si tratti di un progetto abbastanza recente e dunque alle prime armi, sta rapidamente guadagnando consenti andando a puntare sulle tematiche calde legate alle monete digitali e alle reali esigenze dei propri utenti ed investitori. Per questo motivo DeepOnion sta sviluppando una piattaforma di pagamento irrintracciabile, l’azienda mira a proteggere la privacy, la sicurezza e l’identità dei singoli individui che si ritrovano a voler intraprendere un’avventura di investimento o di acquisto con la criptovaluta. E’ notizia di pochi giorni fa che DeepOnion ha introdotto la verifica della blockchain tramite quella di Bitcoin.

Con questo, si prevede che la piattaforma eviti l’identificazione legale o illegale del protocollo di rete crittografico garantendo un anonimato completo ma senza andare a ledere alle funzionalità e alla qualità del prodotto finale. Perchè affidare la sicurezza ad una blockchain? La blockchain è un sistema che trasferisce informazioni in merito alle transazioni rimbalzando per più e più nodi d verifica in maniera istantanea, creando un procedimento rapido, efficace, sicuro e, soprattutto, decentralizzato.

Notizie recenti riportano che, a causa della sempre meno affidabilità dei siti web e della scarsa fiducia nel fornire i nostri dati personali relativi ad identità, coordinate dei metodi di pagamento e credenziali simili, la rivoluzione del futuro potrebbe essere proprio quella di implementare la tecnologia blockchain per tutte le operazioni online, per tenersi al sicuro da possibili attacchi alla propria privacy e sicurezza ma, soprattutto, per non affidare le nostre informazioni più importanti alle grandi aziende che si celano dietro i siti web e le piattaforme di utilizzo quotidiano. Insomma, una delle prime cose che viene in mente agli utenti del web di oggi, è proprio quella di uscire dalle dinamiche centralizzate e riportare le cose ad uno stato più equo ed indipendente, per uscire anche dall’effetto grande fratello che regna sovrano nel mondo di Internet.

Il tentativo di estrapolare questa tecnologia della catena di blocchi realizzata per le criptovalute alla vita di tutti i giorni e alle nostre più comuni azioni come sostituzione della solita cara vecchia password e degli inserimento delle proprie credenziali nei form la dice lunga sulla propria affidabilità e sulla grande importanza che questa può avere nel prossimo futuro. Detto ciò, torniamo a DeepOnion e alla sua voglia di consolidare la propria caratteristica di critpovaluta sicura ed affidabile.

La blockchain di DeepOnion (ONION)

La blockchain di DeepOnion è molto sicura dato che la rete DeepOnion è garantita da oltre 500 nodi in tutto il mondo. Soprattutto negli ultimi tempi, la cosa che più è risultata stare a cuore agli utenti e agli investitori di criptovaluta è sicuramente il fattore sicurezza. Come abbiamo anticipato DeepOnion è già di per se una moneta digitale che fonda il suo intero organico e il suo ambizioso progetto sulla sicurezza, sulla completa affidabilità dei propri sistemi e sull’anonimato dei suoi utilizzatori.

Questa criptovaluta però prova sempre a non fermarsi ai primi risultati raggiunti ma anzi ad implementare sempre nuovi strumenti per rafforzare le propria posizione e convalidare la propria affidabilità. Per questo motivo, alla luce della crescente preoccupazione degli users sulla propria sicurezza, DeepOnion ha deciso di aumentare ulteriormente la sicurezza della propria blockchain, affidando ed implementando la verifica della blockchain al sistema della catena di blocco di Bitcoin.

La verifica della blockchain

Come probabilmente saprai, la blockchain di bitcoin è il database immutabile con una delle strutture crittografiche più sicure al mondo (essendo garantito da oltre 10.000 nodi in tutto il mondo in circa 100 paesi diversi). Questo implemento cosa suggerisce? Suggerisce che, unendo le due blockchain la sicurezza viene potenziata e, soprattutto, le transazioni e le verifiche avvengono ad una rapidità maggiorata assicurando dunque due nuove caratteristiche in una per tutti gli utenti desiderosi di poter vivere la propria esperienza digitali all’insegna della sicurezza e della praticità.

Dalla versione del wallet 1.7.2, all’avvio, il proprio portafoglio controllerà che la sincronizzazione con la rete sia stata eseguita correttamente. Questa operazione avverrà appunto tramite verifica della blockchain di Bitcoin, che garantirà di essere nel “fork” giusto.

Per qualsiasi ulteriore delucidazione a riguardo vi invito a visionare il topic sul sito della community di DeepOnion.

Leave a Reply

avatar
  Iscriviti  
Notifica a
Pablito Bitcoin

La nostra Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti