DeepOnion: la criptovaluta anonima del futuro

Il 2017 probabilmente sarà ricordato come l’anno del Bitcoin e DeepOnion è una conseguenza del successo della prima moneta virtuale conosciuta. Che in definitiva vuol dire a livello mediatico la scoperta della criptovaluta anonima. Per meglio dire che molti hanno scoperto che esistono valute virtuali del tutto anonime rese tali grazie alla tecnologia e alla blockchain alla base di tutto. Sulla scia del successo della prima criptovaluta anonima cioè il Bitcoin, se ne sono aggiunte molte altre, infatti, oggi se ne contano almeno in centinaio di cui diverse già quotate in borsa, che hanno ottenuto capitalizzazioni davvero eccezionali.

Basti pensare ai quasi 20.000 dollari raggiunti nel picco massimo dal Bitcoin, la criptovaluta anonima che oggi conoscono tutti. Questa spinta ottenuta a cavallo tra il 2017 e l’inizio del 2018, ha prodotto effetti davvero dirompenti, sia sul sistema degli investimenti, quindi le borse mondiali, quanto a livello sociale. Oggi sappiamo che è possibile investire in una valuta digitale, criptata e quindi sicura che si pone come alternati a molti asset d’investimento.

DeepOnion l’ultima criptovaluta anonima

Occorre ribadire il concetto che ogni criptovaluta non ha un controllo centrale, nel senso che non è emessa o creata da nessuna banca centrale o stato. Ed è proprio questa la forza di queste nuove monete di scambio. DeepOnion come tutte le monete virtuali si creano a “tavolino”, o meglio sulla scrivania davanti a un discreto e potente PC. Si tratta di programmazione legata alla crittografia e il suo valore è determinato da quanti saranno i computer collegati per sostenerne la crescita e diffusione. Ovviamente il valore è invece determinato dal suo utilizzo, tanto più sarà accettata e scambiata tanto più aumenterà di valore, il solito sistema di domanda e offerta.

DeepOnion in questo contesto si presenta come la più innovativa, sfruttando la risonanza mediatica, supportata da una criptovaluta anonima davvero innovativa. Le opzioni offerte da questa moneta sono le stesse delle altre, crittografia, sicurezza ecc … ma con qualcosa in più, infatti, DeepOnion usa la Rete Tor per gli scambi. Per chi non sapesse che cos’è le Rete Tor, possiamo sintetizzare dicendo che si tratta di un circuito che sfrutta connessioni internazionali cambiando ogni tot minuti, quindi, di fatto, rende anonima la navigazione e in questo caso la criptovaluta offerta da DeepOnion.

Sotto questo punto di vista siamo davvero all’anno zero, anche se il Bitcoin è ormai prossimo al decimo anniversario, di fatto, la sua popolarità e abbastanza recente. Ora anche la casalinga di Voghera sa che può investire in criptovaluta anonima, e in questo contesto DeepOnion si candida con buone possibilità di successo a diventare una delle principali. Le caratteristiche sono tutte spiegate nel sito, tradotto ovviamente anche in Italiano.

Una crescita tutt’altro che anonima

DeepOnion è riuscita in appena un anno a creare una community importante, ed ha già capitalizzato oltre 20 milioni di dollari pochissimo tempo. Questo dimostra il buon apprezzamento degli utenti, dimostrato da oltre 15 milioni di dollari di valuta scambiata nelle più svariate transazioni. La criptovaluta anonima di DeepOnion fa già discutere molto negli ambienti finanziari, il suo tasso di crescita è stato davvero intenso e costante.

Ovviamente merito del team di sviluppo e dello stesso supporto marketing che ne coordina la crescita promuovendo le qualità della moneta digitale. Le prospettive dunque sono molto interessanti, al momento il valore del DeepOnion è di circa 1,4 dollari, quindi decisamente distante dagli attuali 6.500 dollari del Bitcoin. Tuttavia con ottime possibilità di crescita e quindi un buon asset per investire e diversificare per il futuro. La criptovaluta anonima di DeepOnion legata alle Rete Tor offre, di fatto, un punto di vantaggio rispetto a molte altre valute digitali, quindi può essere di sicuro interessante esserci quando crescerà a livelli davvero importanti.

Leave a Reply

avatar
  Iscriviti  
Notifica a
Pablito Bitcoin

La nostra Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti